La fauna d'Islanda

L'Islanda è diventata famosa per la sua natura mozzafiato e gli incredibili fenomeni naturali come l'aurora boreale e il sole di mezzanotte. Ma l'Islanda è anche un paradiso per tutti i tipi di fauna selvatica. Dai mammiferi marini, come balene e foche, agli animali terrestri come renne e volpi. Molti dei miti che circondano la fauna islandese hanno a che fare con orsi polari e pinguini, ma questi animali non sono sicuramente nell'elenco degli animali che risiedono in Islanda (anche se il nome di "Ice-land" potrebbe dare un'immagine diversa!). Tuttavia, e molti non lo sanno, l'Islanda ospita alcune delle più grandi popolazioni di uccelli al mondo, comprese le adorabili pulcinelle di mare.

 

pulcinella di mare

 

Gli islandesi vivono in stretta armonia con la natura e con gli elementi. Ciò ha creato un legame unico con gli animali di quest'isola artica. Ci sono pochi posti al mondo come l'Islanda, dove puoi vedere facilmente pulcinelle di mare, foche e volpi libere in natura. Per aiutarti a ottenere il massimo da questo, abbiamo messo insieme una pratica guida su come poter vedere la fauna islandese.

Ricorda di trattare sempre la fragile natura e la fauna selvatica dell'Islanda con attenzione e rispetto. Dopo tutto, l'Islanda è la loro casa tanto quanto la nostra (o forse di più?).

 

Dove poter ammirare le balene in Islanda?

Il nord dell'Islanda è senza dubbio la regione più famosa per vedere le balene d'Islanda. Quei gentili giganti sono sorprendentemente desiderosi di avvicinarsi alle barche, giocando nelle acque circostanti. Le megattere faranno salti impressionanti e le orche faranno capolino con grazia dall'oceano per prendere un po' d'aria fresca. E, forse, anche un po' per curiosità. Il nord dell'Islanda è conosciuto come il luogo dove puoi vedere la maggior parte delle specie, con un record di 9 balene diverse in un tour di whale-watching!

 

Whale watching

 

Husavik e Eyjafjordur sono stati tra i primi luoghi in Islanda a offrire tour per l'osservazione delle balene e Husavik è stata soprannominata la "capitale islandese dell'osservazione delle balene". La combinazione di condizioni meteorologiche e di navigazione favorevoli e il numero di specie di balene nell'area garantiscono ogni volta un'esperienza indimenticabile. Husavik ha anche un impressionante museo delle balene dove puoi imparare di più su queste magnifiche creature.

Tuttavia, se non hai tempo per visitare il nord dell'Islanda, non c'è da temere. Ci sono incredibili tour di osservazione delle balene da Reykjavik che partono direttamente dal porto. Questa è davvero un'esperienza memorabile che richiede solo 3 ore e ti farà tornare nella vivace città non appena scendi a terra. La vista di Reykjavik dal mare è un ulteriore vantaggio durante il tour!

 

Foche in Islanda

Tra le città di Blonduos e Hvammstangi si trova la mistica penisola di Vatnsnes, nota per la sua variegata fauna selvatica. Soprattutto quella delle foche che dominano il territorio. Le foche hanno una lunga storia nell'area di Vatnsnes che può essere rintracciata sia attraverso i nomi delle località nell'area sia attraverso i racconti folcloristici locali.

 

foca

 

Vatnsnes ospita le più grandi colonie di foche in Islanda e presso il Centro islandese di foche a Hvammstangi, puoi imparare tutto su questi bellissimi e affascinanti mammiferi. Da Hvammstangi puoi partecipare a un incredibile tour di osservazione delle foche e della natura.

 

Pulcinelle di mare in Islanda

L'Islanda ospita il 60% della popolazione mondiale di pulcinelle di mare. Quindi, ci sono molti luoghi nel paese dove puoi vedere questi adorabili uccellini. La costa meridionale ospita numerose colonie di pulcinelle di mare, specialmente Dyrholaey e Reynisfjall. Qui avrai l'opportunità di vedere gli uccelli nel loro habitat naturale e sperimentare la splendida natura della costa meridionale.

 

pulcinelle di mare

 

I remoti e straordinari fiordi occidentali sono un paradiso per gli appassionati di birdwatching. Latrabjarg ospita una delle più grandi colonie di uccelli d'Europa. Non solo per migliaia di uccelli che approfittano del riparo dai predatori per deporre le uova e allevare i loro piccoli, ma anche per una grande varietà di specie. La posizione remota dei fiordi occidentali garantisce agli uccelli anche poco disturbo da parte degli esseri umani. Così i fotografi rispettosi della natura possono avvicinarsi molto agli uccelli, il che assicura opportunità fotografiche uniche. Látrabjarg ha un gran numero di pulcinelle di mare, rendendolo una destinazione ideale per la "perfetta immagine Instagram"!

 

La volpe artica - l'unico animale autoctono d'Islanda

La volpe artica è l'unico mammifero originario dell'Islanda, con la sua folta pelliccia ideale per il clima freddo vicino all'Artico. Vive selvaggia nella maggior parte delle aree del paese, ma a Hornstrandir le volpi artiche godono della stessa libertà degli uccelli di Latrabjarg. È un'esperienza speciale vedere queste bellissime volpi che giocano insieme e vagano allo stato brado. Puoi saperne di più sulla volpe artica e persino vedere alcuni cuccioli in estate presso l'Arctic Fox Center. Il Fox Center offre anche visite guidate che aiutano i visitatori a vedere le volpi in natura.

 

volpe artica

 

Un altro luogo famoso per l'avvistamento della volpe artica è Thorsmork, la valle di Thor. Molte volpi della zona si sono abituate ai visitatori e si avvicinano per vedere se possono condividere il pranzo. C'è qualcosa di eccezionalmente meraviglioso in queste creature. Speriamo che ne incontrerai una durante il tuo viaggio in Islanda!

 

Renne in Islanda

Un tempo le renne selvatiche vivevano in tutta l'Islanda, ma oggi possiamo trovarle solo nelle regioni orientali. Ci sono circa 4800 le renne negli altopiani orientali d'Islanda, ma scendono a valle in inverno e spesso possono essere viste lungo le strade. Le renne sono state originariamente importate dalla Norvegia principalmente per scopi agricoli, ma questa pratica è stata rapidamente abbandonata e ora vivono selvagge in branchi. Lo Skjoldolfsstadir a Jokuldalur è un centro e pensione per le renne proprio nel mezzo del paese delle renne. È davvero una visita consigliata!

 

renna

 

Cavalli islandesi

Il cavallo islandese è famoso in tutto il mondo per il suo spirito amichevole, la natura robusta e le 5 andature. La quinta è il tölt, esclusiva del cavallo islandese. È un'andatura morbida, dove tre delle zampe del cavallo toccano il suolo contemporaneamente creando una posizione più stabile per il cavaliere.

 

cavalli islandesi

 

Anche se i cavalli islandesi non sono animali selvatici, potresti vederne branchi liberi in campagna. Questi cavalli appartengono agli agricoltori locali ma vengono lasciati uscire per esplorare e rilassarsi. Si dice che questo sia uno dei fattori chiave che rendono il loro carattere così giocoso e tranquillo. I cavalli islandesi non vengono addestrati fino ai 5 anni di età, così i cavalli più giovani vagano liberamente in branchi durante le estati. Questa esperienza li aiuta a crescere fiduciosi e amichevoli sia con gli umani che con gli altri cavalli.

Puoi trovare cavalli islandesi in tutto il paese, ma Skagafjordur a nord, la costa meridionale e l'Islanda occidentale sono zone particolarmente note per i loro fantastici allevamenti.

Gli islandesi hanno sempre avuto un rapporto speciale con il cavallo. Veniva impiegato per qualsiasi cosa, dai viaggi all'agricoltura, alla ricerca e all'allevamento delle pecore. Al giorno d'oggi i cavalli sono usati principalmente per equitazione ricreativa, gare e pascolo delle pecore. Ma è ancora una parte vitale della vita islandese.

 

La pecora islandese

Le capre islandesi sono purtroppo sull'orlo dell'estinzione. Due volte la popolazione è scesa sotto i 100 esemplari. Tuttavia, ora si stanno prendendo grandi misure per preservare le specie.

 

pecore islandesi